consulenze alimentari e diete

Perdere peso può essere facile, però ha bisogno di una dieta, di pazienza e di costanza ed inoltre di una cosa molto importante: di cambiare alcuni stili di vita. Mettendo insieme strategie e consigli già descritti in precedenza si potrà accelerare la perdita di peso e raggiungere i propri obiettivi, poi diremo alcuni trucchi speciali. Tra le cose già dette c’è la necessità di una dieta, meglio se fatta da uno specialista, con un giusto apporto calorico e sufficiente quantità di proteine, e una giusta riduzione dei carboidrati. Poi bisogna bere più acqua naturale, almeno due litri al giorno, meglio se lontano dai pasti ed in oltre bisogna dormire a sufficienza per non rallentare il metabolismo. Ecco adesso i trucchi che fanno la differenza.

1. La prima cosa è sentirsi responsabili dei propri obiettivi di perdita di peso. Solo così si ottiene il successo rapido e il mantenimento a lungo termine è la chiave.
Ci sono vari modi per farlo. La ricerca suggerisce di tenere un diario alimentare per monitorare da soli l’assunzione giornaliera di cibo, può aiutare a rendere coscienti di quanto si mangia, a volte non ci si rende conto delle quantità di alimenti che si consumano specie in occasione di feste o riunioni con parenti. Questa abitudine aiuta anche a mantenere il peso più a lungo (Kong A, et al, 2012).
Altro esempio è il controllo del proprio giro vita che si può vedere con la cintura e indossando vestiti. La pesatura giornaliera è sconsigliata, può creare abitudini ossessive e ansie in caso di temporanei e fisiologici aumenti giornalieri. Si consiglia una pesatura settimanale più adatta ad indicarci la giusta variazione del peso (Kong A, et al 2012).

2. Condividere la propria voglia di fare la dieta con un’altra persona vicina e amica, meglio se anche questa fa la dieta. La comunicazione fa mantenere la decisione in modo più forte specie se non fa parte dello stretto cerchio familiare, ma quello degli amici o dei colleghi; si può instaurare un sano senso di competizione che aiuta ad accelerare il calo peso. Allo steso modo si possono condividere strategie e accorgimenti utili, come pure consigli per superare momenti difficili che portano a scoraggiamento e voglia di lasciar perdere. Si può anche entrare in una community di perdita di peso online per aumentare la motivazione e rimanere in linea con i propri obiettivi.

3. Mangiare lentamente e consapevolmente. La consapevolezza è una pratica che consiste nel diventare più coscienti dei propri pensieri e sentimenti, mettendo più attenzione sul momento presente. Masticare lentamente e praticare la consapevolezza può aiutare ad aumentare la perdita di peso e diminuire l’assunzione, consentendo anche di godere del cibo. Cercare di ridurre al minimo le distrazioni mentre si sta mangiando, masticare il cibo più a fondo e bere acqua assieme al pasto, sono tutti aspetti che aiutano a rallentare l’assunzione di cibo ed aumentare il senso di piacere.
Uno studio condotto su 30 donne sane ha mostrato che mangiare lentamente portava ad una riduzione dell’apporto calorico e ad una maggiore sensazione di pienezza rispetto al mangiare più velocemente (Andrade A.M. et al, 2008). Allo stesso modo, un piccolo studio ha dimostrato che mangiare lentamente ha portato ad un maggiore aumento degli ormoni della sazietà e alla sensazione di pienezza, rispetto al mangiare ad un ritmo più veloce (Kokkinos A. et al, 2010). Infine una revisione di 19 studi sulle modalità di svolgimento delle diete, ha rilevato che gli interventi di presa di coscienza mentale sono stati in grado di aumentare significativamente la perdita di peso nel 68% dei casi (Olson K.L., Emery C.F., 2015).
Quindi mangiare lentamente e praticare la consapevolezza può aumentare la sensazione di pienezza, diminuire l’apporto calorico e migliorare la perdita di peso.

4. Mangiare più fibre alimentari che rallentano lo svuotamento dello stomaco, danno un senso di “ripienezza” per più tempo, si muovono più lentamente passando non digerite attraverso il tratto gastrointestinale (Burton-Freeman B, 200).
Uno studio condotto su uomini sani ha rilevato che consumare 33 grammi di fibra insolubile, che si trova comunemente nel grano e nelle verdure e prodotti da cereali integrali, è efficace nel ridurre sia l’appetito che l’assunzione di cibo (Samra RA, Anderson GH., 2007).
Gli effetti potenziati della sazietà della fibra portano grandi benefici in termini di controllo del peso. Una revisione ha riportato che l’aumento dell’introito di fibre di 14 grammi al giorno era legato ad una riduzione del 10% dell’apporto calorico e di 1,9 kg di perdita di peso nell’arco di quattro mesi, anche senza apportare altre modifiche a dieta o stile di vita (Howarth N.C, et al, 2001 ). Inoltre, uno studio di 20 mesi svolto su 252 donne ha rilevato che ciascun grammo di fibra alimentare consumato, era associato a 250 etti di peso corporeo in meno e allo 0,25% in meno di grasso corporeo (Tucker L.A., Thomas K.S., 2009).

Quindi per calare velocemente è necessario consumare molta frutta, verdura, cereali integrali, noci e semi che sono tutte ottime fonti di fibre e permettono di dimagrire in modo adeguato e di stimolare il metabolismo.
Questi aspetti illustrati sembrano cose semplici e scontate, ma riuscire a farli regolarmente permette di raggiungere l’obiettivo in modo veloce e fa veramente la differenza in una dieta dimagrante.

POSTED BY Dr Grazioli | Gen, 14, 2019 |

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.