I semi oleosi fanno parte della nostra tradizione alimentare, hanno un gradevole sapore e sono utili come spuntino e anche per confezionare dolci. Molti hanno delle perplessità a causa del loro contenuto di grassi e di calorie, ne limitano il consumo e le escludono nelle diete dimagranti. Recenti studi invece hanno dimostrato i loro effetti benefici in molte malattie, comprese quelle cardiovascolari. Nel dicembre 2016 il New York Times ha scritto: “Una manciata di noci al giorno può essere sufficiente per ridurre il rischio di morte per malattie cardiache e altre malattie” Quindi è meglio mangiare dieci noci o venti mandorle al giorno per mantenere la salute.

Le noci e altri semi oleosi sono buone fonti di fibra alimentare, magnesio, acidi grassi polinsaturi, vitamina E ed antiossidanti, ognuna di queste sostanze è in grado di ridurre molti disturbi e fattori di rischio tra cui: le malattie cardiovascolari, la resistenza all’insulina, il livello di colesterolo e l’ossidazione ingenerale e dei grassi in particolare. Contengono anche altri composti, come l’acido ellagico, l’acido anacardico, la genisteina, il resveratrolo, e l’ inositolo, che possono ridurre il rischio di cancro inducendo l’arresto del ciclo cellulare, inibendo la proliferazione cellulare e l’angiogenesi. Recentemente uno studio pubblicato su BMC Medicine ha revisionato 20 lavori scientifici e ha scoperto la presenza di maggiori rischi nelle persone che non mangiavano semi oleosi, infatti hanno riscontrato un rischio del 29 per cento maggiore di avere infarti, il 21 per cento di rischio di avere malattie cardiovascolari e il 15 per cento in più di cancro.
Inoltre la riduzione del rischio era del 52 per cento nei confronti delle malattie delle vie respiratorie, del 39 per cento per il diabete e del 75 per cento la riduzione del rischio di malattie infettive in coloro che hanno mangiato molte noci.
Le quantità di noci da consumare è grande, si tratta di circa 10 noci al giorno oppure 20 mandorle, in totale un peso inferiore ai 20 grammi. Dei consumi maggiori non hanno portato ad alcun aumento dei benefici, ma solo ad un aumento delle calorie introdotte.
I ricercatori stimano che se nel 2013 nei paesi industrializzati ciascuno avesse consumato almeno 20 grammi di semi oleosi si sarebbero risparmiate 4 milioni e 400 mila morti.
Quindi non bisogna aver paura dei grassi di noci e mandorle sono grassi utili che ci proteggono la vita e 20 grammi al giorno non apportano molte calorie, basta ridurre un po’ di dolci e di pane e il vantaggio che si acquisisce ne vale veramente la pena.

POSTED BY Dr Grazioli | Feb, 06, 2017 |

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.